Chi siamo

Il marketing territoriale che passa dall’arte, la rete verso la promozione culturale e la nascita di Puglia Walking Art

A partire dal 2017 Micexperience si focalizza sulla promozione culturale dapprima con la realizzazione in paartnership con il Comune di Mesagne, la Diocesi Brindisi/Ostuni e Federalberghi, del SUM (Sistema Urbano Museale) di Mesagne che nasce per unire le peculiarità museali, artistiche e culturali di un territorio ricchissimo di suggestioni. Durante il primo anno di attività il SUM organizza più di 50 iniziative culturali fra convegni, spettacoli teatrali e musicali, educational tour per giornalisti e piccole mostre. 

Il percorso della rete quindi, visto il lusinghiero successo dell’iniziativa,  porta alla realizzazione della prima grande mostra diffusa in Puglia: Picasso e l’altra metà del cielo, una mostra che snodandosi in tre differenti e straordinarie sedi della terra di Puglia, porta la Micexperience ad ampliare le proprie collaborazioni non solo con l’associazione culturale Metamorfosi e la Regione Puglia ma anche e soprattutto con i Comuni di Ostuni e Martina Franca. L’esperienza della mostra diffusa porta al record di 35.000 visitatori in 7 mesi, risultato raggiunto attraverso partnership con media nazionali e internazionali e al coinvolgimento delle comunità ospitanti. 

L’esperienza delle grandi mostre prosegue nel 2019 con la mostra dedicata all’artista americano Andy Wharol e questa volta, oltre al coinvolgimento delle comunità locali, viene allestita una sezione della mostra dedicata alla Pop Art pugliese con artisti contemporanei e grandi eccellenze dell’arte moderna pugliese quali, ad esempio, Pino Pascali. Anche questa esperienza porta al lusinghiero numero di 20.000 visitatori in 4 mesi.

Puglia Walking Art

I successi inanellati in 3 anni di attività convincono gli aderenti alla rete ad una svolta nella promozione del territorio in cui operano, grazie anche alle competenze e al know-how acquisiti è necessario promuovere la Puglia valorizzando i “Genii loci” che la caratterizzano. 

Dall’esperienza maturata sul campo ci si è accorti che molto spesso le amministrazioni pubbliche vivono in preda di agenzie di spettacolo più o meno valide che promuovono eventi culturali che non solo non coinvolgono la comunità ma non ne valorizzano gli attori ne sono attrattivi nei confronti dei target turistici di riferimento. Gli amministratori comunali spendono migliaia di euro senza alcuna ricaduta sul territorio con la convinzione che la concezione del “nazional popolare” possa considerarsi attrattivo. Da anni vengono mortificate le eccellenze artistiche e culturali dei territori per fare spazio al jet-set nazionale senza neanche pretendere una contaminazione con la cultura e le tradizioni locali. Queste valutazioni portano la rete a rafforzare il percorso di “maieutica” che negli ultimi anni ha implementato: valorizzare il territorio attraverso il coinvolgimento delle risorse locali, utilizzando di tanto in tanto, la contaminazione esterna di grandi artisti in nome della concezione per la quale “il riconoscimento delle radici porta le radici stesse alla universalità”. 

La rete quindi stringe una collaborazione con i Comuni già coinvolti, Martina Franca, Mesagne e Ostuni, al fine della creazione della convenzione “Puglia Walking Art”. Compito del progetto sarà non solo quello di organizzare piccoli e grandi eventi nelle comunità che la ospiteranno ma anche e soprattutto fungere da consulente per la pubblica amministrazione al fine di valorizzare le eccellenze artistiche e culturali del territorio per offrire un calendario di eventi realmente attrattivo nei confronti dei flussi turistici.

Puglia Walking Art © 2018-2021. Tutti i diritti sono riservati. MICExperience rete d’Impresa, P.Iva 02429160746.
Le immagini delle opere e i loghi presenti sono di proprietà dei rispettivi titolari.